SalvaSalva

SAN SATIRO

Non c'è trucco, non c'è inganno

Quando si parla di Chiese, a Milano come nel resto del nostro Paese c'è davvero l'imbarazzo della scelta.
Quando arriva qualche amica da fuori, ti tocca il solito giretto al Duomo, a sant'Ambrogio, magari se sei in vena ti puoi spingere fino a San Lorenzo (già che sei sui Navigli e stai ingurgitando l'aperitivo) o addirittura arrivare a San Marco (e approfittare della movida chic della più classica Brera).
Ma se invece, prima di guardare le guglie del Duomo dalla prospettiva più bella del settimo piano della Rinascente o dal bistrot del Museo del novecento, tu avessi voglia di scoprire un mistero, il posto giusto è San Satiro.

Perché qualcosa qui non è come sembra…..siamo nel centro più centro, dove pulsa il cuore della città e dove si incontrano tutte le strade che portano al Duomo.
La chiesa è un po' nascosta, ma venendo dalla piazza e proseguendo su via Torino, sulla sinistra la si scopre subito, nascosta in una rientranza.
Da fuori è tutto come ti aspetti, ma una volta dentro…guarda l'abside.
Guardala ancora, attentamente.
Lascia che piano piano i tuoi occhi si abituino al buio tipico di luoghi come questo, prima di azzardare ipotesi.
Avvicinati piano, non togliere mai gli occhi dall'abside.
La chiamano prospettiva "bramantesca".

Per noi è solo magia…




Via Torino 17/19
Milano

Bookmark and Share