SalvaSalva





BAMBINI IN CUCINA

Ricette per tutte le occasioni ;-)))


Bambini inappetenti, bambini chef, bambini con qualche problema di linea o bambini in vena di un gioco nuovo e goloso.

Qualunque sia il vostro caso, ecco qui qualche ricetta divertente da preparare con loro: la cucina è un gioco da grandi, ma che piace tanto anche ai piccoli!

Ah, le ricette sono scritte per i più piccoli ma siamo sicure che le gusterete anche voi…

Buon divertimento…… ma prima… a lavarsi le manine!
Poi grembiule e poi cucina.
E per finire?
Buon appetito!


A COLAZIONE

Muffins per principesse
MUFFINS ALLO YOGURT

Prendi un vasetto di yogurt bianco o alla vaniglia e versalo in una ciotola.
Unisci 2 vasetti di farina, 1 vasetto di fecola di patate, mezza bustina di lievito in polvere e 2 di zucchero.
Mescola bene con una forchetta o, se ti aiuta la mamma, con il frullino elettrico.
Unisci 3 uova intere e mezzo vasetto di burro sciolto o di olio.
Continua a mescolare e appena tutto sarà ben amalgamato mettilo nei pirottini per muffins: non riempirli tutti fino all'orlo, perché quando cuociono crescono un po'!
Cuoci in forno a 180° per circa 20 minuti: ricordati di guardare dalla porta del forno di tanto in tanto perché tutti i dolci sono più buoni se capiscono che li hai cucinati con amore!
Eccoli pronti! Giusto il tempo di farli raffreddare e…slurp! Subito nel pancino!


Stelle sgranocchiose
BISCOTTI DI PANPEPATO

Mescola in una ciotola tutti questi ingredienti insieme: 400 g di farina, mezza bustina di lievito, 100 g di zucchero, 80 g di miele, 100 g di burro morbido, 2 uova e le spezie che ti piacciono di più (la zia Annetta mette tanta cannella!).
Quando la forchetta non ce la fa più ad impastare, usa le manine e forma una bella palla compatta.
Metti in frigo a riposare per almeno un'ora, avvolgendo la pasta con la pellicola trasparente.
Dopo un'ora (o anche più!) fai accendere dalla mamma il forno a 190°.
Nel frattempo, stendi la pasta con il mattarello e poi coi taglia biscotti a forma di stella fai tutti i biscotti che vuoi!
Mettili su una teglia foderata con carta da forno e passali per 10' in frigorifero.
Appena il forno è ben caldo, inforna e guarda come si colorano in fretta!
Basteranno 15/20' a seconda della grandezza dei biscotti.
Giusto il tempo di raffreddare ed eccoli pronti da sgranocchiare!

Con questa ricetta presto saremo nel calendario dell'avvento de la casalinga ideale. Scopri.


Frullato superenergetico
FRULLATO DI BANANA

Quando ti senti un po' giù e hai voglia di qualcosa di buono, fatti aiutare dalla mamma a preparare il frullato più frulloso che c'è!
Metti nel frullatore una banana, un bicchierone di latte, un cucchiaio di zucchero e 40 g di cioccolato grattugiato o tritato.
Frrrrrrrrrrrrrrrrulla tutto e poi…glu glu glu, il frullato non c'è più!


PER MERENDA

Cioccosorpresa!
SALAME AL CIOCCOLATO

E' un classico dei classici, e la nonna Giuseppina (nonna della zia Anna!) lo preparava sempre.
E' facile facile, solo per la prima parte bisogna chiedere una mano alla mamma!
Monta 2 tuorli con 500 g di zucchero: unisci 50 ml di latte che la mamma avrà fatto bollire e cuoci questa crema fino a farla quasi rapprendere.
E' pronta quando si formano delle piccole onde sul cucchiaio: ma tu fa molta attenzione e continua a mescolare mentre cuoce.
Lascia raffreddare per 30 minuti (giusto il tempo di vedere un cartone su Boing!)  e incorpora 100 g di burro morbido, 40 g di cacao amaro, 100 g di biscotti sbriciolati ben bene con le manine e 50 g di frutta secca a piacere.
Avvolgi nella stagnola e forma un bel salamotto lungo lungo.
Lascialo raffreddare in congelatore per 30 minuti.
Quando è ben sodo conservalo in frigorifero e appena ne hai voglia, fattelo affettare proprio come se fosse un salame vero!


Pane, burro e zucchero (come il nonno!)

Al nonno piace tanto fare merenda, gli sembra di tornare un po' bambino, proprio come te!
E sai qual è la sua merenda preferita?
Prendi un bel panino bianco e morbido, taglialo a metà e spalmalo tutto con del buon burro morbido (se lo tieni fuori dal frigorifero per almeno 10 minuti vedrai che sarà facilissimo stenderlo sul pane).
Cospargi il burro con un bel cucchiaione di zucchero e…sgnam! La merenda è superbuonissima!
(ogni tanto il nonno ci aggiunge anche qualche pezzetto di cioccolato…una volta ogni tanto, si può fare!).


Cocchini
PALLINE DI RICOTTA E COCCO

Ti piace il cocco? Allora non puoi non saper preparare questi meravigliosi dolcetti al cocco!
Sono facilissimi ma davvero golosi e una volta iniziati…vorresti non smettere mai.
A noi li ha insegnati una signora simpatica e un po' pazza, che si chiama Piera.
Per questo, a casa, questo dolcetti si chiamano 'i cocchini della Piera'.
Sbriciola con le mani 100 g di amaretti. Tieni da parte 25 g di cocco e 25 g di amaretti.
Lavora in una ciotola 100 g di ricotta con lo zucchero, 200 g di cocco rapé (è quello bianco bianco e secco che trovi in buste al super) e gli amaretti.
Forma tante palline muovendo tra le mani un cucchiaino di impasto e passane metà negli amaretti e metà nel cocco rimasto.
Adesso un po' di pazienza, e mentre i dolcetti riposano in frigorifero, tu hai giusto il tempo per giocare con gli amici.
E al ritorno? Slurp, uno tira l'altro!


A PRANZO

Rotolini bianchi e rossi
INVOLTINI DI BRESAOLA E FORMAGGIO CON RUCOLA

Un antipasto davvero coloratissimo e invitante, che puoi preparare anche all'ultimo momento e senza bisogno dell'aiuto di nessuno.
E vedrai quanto è buono!
Lava e asciuga un mazzetto di rucola e uno piccolo di erbe aromatiche che ti piacciono.
Fatti aiutare dalla mamma a tritare le erbe aromatiche.
Condisci 2 caprini con poco sale, pepe, olio e le erbe aromatiche tritate dalla mamma.
Controlla che le abbia tritate bene, devono essere solo dei puntini nella cremina bianca!
E adesso in una ciotola unisci quattro cucchiai d'olio extravergine d'oliva, un cucchiaio di aceto balsamico, sale e pepe. Se mescoli insieme con una forchetta vedrai che tutto diventerà una bella salsina marroncina. Sai come la chiamano i veri chef? Salsa vinaigrette!
Adesso viene la parte divertente della ricetta. Con un bel cucchiaio usato dalla parte del dorso, spalma la cremina al formaggio sulle fette di bresaola.
E poi…arrotola ogni fetta per ottenere dei bei rotolini lunghi e stretti.
Ecco pronti tutti gli elementi per comporre il tuo piatto di antipasto.
Prima la rucola, poi la vinaigrette, poi gli involtini e poi…tutto nel tuo pancino!


Pasta e polpettine
GARGANELLI ALLA MONZESE

Chi non vuole le polpettine alzi la mano!!!
Siamo sicuri che piacciono a tutti, infatti piacciono molto anche a noi. E appena possiamo…le prepariamo per gustarcele tutte.
Pela 200 g di salsiccia. Sai come fa la zia? La strizza forte forte da un lato, come un tubetto di dentifricio….e splash, le esce dall'altro lato già a pezzetti!
Falla rosolare in padella senza aggiungere altro: è già bella ciocciotta di suo, non serve aggiungere altro per renderla saporita.
E' pronta quando ha un bel colore dorato su tutti i lati: sarà bella croccantina.
Fai eliminare dalla mamma il grasso di cottura e unisci 2 bustine di zafferano e un cartoccio di panna fresca (non usare quella a lunga conservazione ma quella che si trova nel banco frigo, è moooooolto più buona!).
Il tuo compito è finito. La mamma può cuocere la pasta, scolarla e condirla con la tua gustosissima salsina gialla!
E tu? Beh, non ti resta che assaggiarla.
Mmmmmmmhhhh che buuuuuoooonaaaaaaaaa.


Gli arrotolati!
SPIEDINI IMPANATI AI PINOLI CON MISTICANZA ALL'ACETO BALSAMICO

Pulisci e fai tritare alla mamma le erbe e uno spicchio d'aglio.
Spalma ben bene 24 fettine di carpaccio di carne con le erbe aromatiche, l'aglio tritato e qualche manciata di pecorino grattugiato.
Adesso viene il bello!
Con la mano destra passa le fette nell'uovo sbattuto, poi, con la mano sinistra passa le fette nel pane grattugiato mescolato con un po' di pinoli tritati.
Attenzione a non scambiare le mani…se non vuoi impanare anche quelle!
E ora? E' giunto il momento di preparare gli involtini: arrotola la carne su se stessa e chiudi i rotolini con piccoli stecchini di legno.
A questo punto il lavoro è fatto! Alla mamma non resta che rosolare gli spiedini a fuoco vivace in padella con olio e aglio per un minuto circa e salare il tutto.
Tu intanto puoi mettere un po' di insalata condita con la vinaigrette su ogni piatto e aspettare che gli involtini siano pronti da sgranocchiare.


A CENA

Pepite dorate
PRALINE DI FILETTI DI SOGLIOLA AI CAPPERI E OLIVE

Chi non ha mai desiderato di assaggiare delle piccole e saporite pepite belle dorate e croccanti? Eccole qui, pronte in un baleno e da sgranocchiare in un sol boccone!
Mescola in una ciotola 20 capperi, 10 olive nere denocciolate, foglioline di erbe aromatiche che ti piacciono, il succo di mezzo limone e qualche goccia di salsa di soia.
Con il manico di un cucchiaio di legno pesta tutto ben bene, fino a formare una bella cremina.
Con il dorso di un cucchiaio spalma la cremina su 12 filetti di sogliola appiattiti col batticarne e arrotolali formando degli involtini.
Se non stanno chiusi da soli, fermali con uno stuzzicadenti.
Impanali passandoli prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto e poi nel pane grattugiato.
Il tuo lavoro è finito!
Adesso tocca alla mamma, che può cuocerli in padella con un filo d'olio per 8 minuti circa, oppure cucinarli al forno a 190° per 10 minuti.
Sala all'ultimo e…slurp, che bontà.


Sorpresa del mare
FILETTI DI ROMBO AL CARTOCCIO ALLE OLIVE, VERNACCIA ED ERBE AROMATICHE

Il mare, si sa, racchiude in sé tanti misteri, ma questo è un mistero golosissimo e basta davvero poco impegno per scoprire che cosa nasconde il nostro bellissimo cartoccio…
Sala un poco 4 filetti di rombo (o orata o branzino)
Stendi quattro fogli di carta da forno su una teglia e su ogni foglio posiziona il filetto di pesce.
In ogni cartoccio metti uno spicchio d'aglio, un cucchiaio d'olio, qualche fogliolina di erbe aromatiche che ti piacciono, un cucchiaio di olive nere (meglio se usi quelle snocciolate!) e un cucchiaio di cubetti di pomodoro.
Adesso viene il bello!
Chiudi i 4 cartocci come se stessi facendo un bel pacchetto regalo, stringendo bene la carta da forno in modo che neanche un profumino fuoriesca!
Fai infornare dalla mamma a 220°C per 12 minuti.
Servi in tavola direttamente nei cartocci, aprendoli davanti ai commensali: vedrai che sorpresa!




Bookmark and Share